Area riservata

28 Agosto 2012

Aderisci all’appello per sconti ENI sino al 31 dicembre!

Mentre il prezzo dei carburanti vola ogni giorno di più e il prossimo weekend dovrebbe anche essere l’ultimo delle offerte ENI, giunge l’appello delle maggiori associazioni di consumatori italiane al Ministero dell’Economia, socio unico di ENI, e all’ad di ENI, perchè proseguano la promozione e gli sconti sui carburanti fino al 31 dicembre.

La funzione sociale della compagnia petrolifera statale deve essere ribadita ancora: non si può vedere il successo virtuoso della concorrenza e smettere il 2 settembre come niente fosse!

Anche la Casa del Consumatore aderisce all’appello e ti invita ad unirti alla richiesta e far sentire la tua voce, con un semplice “mi piace” sulla nostra pagina Facebook

Gli italiani hanno risparmiato fino a 700 milioni di euro di costo carburanti con i weekend sconto di Eni, seguita da Esso, Ip e altri. Le associazioni si impegnano ad invitare sui propri siti i consumatori a fere il pieno presso le pompe che attueranno la promozione e preparano una grande mobilitazione dei cittadini esasperati per il 19 settembre.

La Casa del Consumatore e le altre nove associazioni che hanno promosso l’appello, hanno inviato oggi un telegramma al Ministro Grilli e all’ad della compagnia petrolifera per chiedere che le promozioni non finiscano con il 2 settembre.

L’iniziativa di ENI e quelle seguite in concorrenza hanno dimostrato che la benzina può costare di meno e che gli italiani sanno cogliere queste occasioni. Di qui l’appello a non far morire questo sano seme di concorrenza con la fine dell’estate

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design