Area riservata

05 Ottobre 2012

Si ricomincia…

Dopo le numerose segnalazioni pervenute alla nostra associazione e il nostro articolo informativo pubblicato sul Blog del Consumatore, Che fine ha fatto Medical Division? , sembrerebbe che la società sia tornata in attività!

Questo in base alle segnalazioni che ci sono arrivate da diverse persone legate contrattualmente a Medical Division e che si sono viste recapitare, in questi giorni, via mail una comunicazione da parte della società che annunciava il loro ritorno in attività.

Ricordiamo brevemente i fatti. L’offerta della società era davvero allettante e promettente: con il versamento di un corrispettivo di 570 o 780 euro Medical Division prometteva un anno di visite con sette o dieci specialisti a scelta del cliente, con i tempi e la qualità della sanità privata, nella città prescelta dal cliente.

Tutto ciò ha funzionato fino al 2011. Poi sono iniziati i problemi: prenotazioni impossibili e cure iniziate e non terminate, nonostante il regolare pagamento di quanto previsto nel contratto; studi convenzionati che si rifiutavano di dare le prestazioni ai clienti in quanto avevano interrotto i rapporti con Medical Division e da ultimo il preannuncio della cessione delle attività con contestuale malfunzionamento del sito internet.

E ora? Sembrerebbe che Medical Division abbia risolto i suoi problemi e sia tornata ad operare, con relativa comunicazione a tutti suoi clienti.

Durerà? Il nostro consiglio è di provare a contattare l’operatore della vostra area geografica di riferimento e richiedere una prenotazione il prima possibile (entro 15 giorni).

Nel caso aveste dei problemi, contattateci via mail a info@casadelconsumatore.it o al n. 02/76316809 e provvederemo a tutelare i vostri interessi.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design