Area riservata

24 Ottobre 2013

Evitato il fallimento, la maggioranza dei creditori dice sì al concordato

Nonostante il consiglio espresso dalla Casa del Consumatore, che invitava tutti i consumatori-passeggeri, vittime dei disagi a votare NO alla proposta di concordato di Wind Jet, ritenendo la proposta irrisoria, il 92% dei creditori ha espresso parere favorevole al concordato. In questo modo la restituzione delle somme saranno così ripartite: il 48% delle somme avanzate ai creditori privilegiati, il 5% agli altri.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design