Area riservata

04 Giugno 2014

Se durante l’estate non vuoi rinunciare al condizionatore scegli un elettrodomestico ad alta efficienza e risparmia sull’energia elettrica.

Il condizionatore è ospite fisso nelle case degli italiani durante l’estate, ma quanto ci costa sulla bolletta della luce? Se lo è chiesto l’Osservatorio SuperMoney, il portale che permette di mettere le offerte di Enel Energia a confronto con, Eni, Edison e degli altri operatori sul libero mercato. Gli analisti hanno dunque calcolato i consumi medi in bolletta e hanno raccolto alcuni utili consigli per usare bene il condizionatore e al contempo risparmiare sull’energia elettrica. Ecco tutti i dettagli.

Innanzitutto, se si vuole risparmiare sull’energia elettrica bisogna scegliere un condizionatore ad alta efficienza energetica di classe A o superiore. Con questi elettrodomestici, infatti, è possibile tagliare drasticamente i consumi e grazie agli ecobonus 2014 fino al 31 dicembre 2014 si possono sfruttare le detrazioni fiscali al 50% per chi effettua ristrutturazioni edilizie. Accedendo a questa pagina dell’Agenzia delle Entrateè possibile raccogliere tutte le informazioni utili.

Se vogliamo tagliare del tutto gli sprechi di energia e ottimizzare al meglio l’uso del nostro condizionatore, inoltre, sarà bene acquistare un elettrodomestico proporzionato alla metratura della casa e dalle dimensioni adeguate. Per quanto riguarda i modelli, infine, si consiglia di prediligere i condizionatori da parete (tipo monosplit o multisplit) che permettono di risparmiare energia (e soldi) rispetto ai tradizionali monoblocco portatili.

Fondamentale comunque sarà anche razionalizzare l’uso e il consumo. Non è infatti sano né economico tenere acceso il condizionatore tutto il giorno: anche nelle giornate più calde bastano poche ore di accensione con porte e finestre ovviamente ben chiuse. Per ottimizzare al meglio l’apparecchio, inoltre, è bene installarlo lontano da fonti di calore e dalla luce solare e infine è utile sfruttare la funziona deumidificatore, se si tengono puliti i filtri. La temperatura ideale? Mai più di 6-7° in meno rispetto a quella esterna.

Ma proseguiamo con l’indagine dell’Osservatorio SuperMoney e vediamo quanto consuma mediamente un condizionatore in base a tre profili tipo di utenza: una famiglia di 4 persone, una giovane coppia e un single, residenti rispettivamente in un trilocale (90mq), in un bilocale (75mq) e in un monolocale (35mq). Ipotizzando un utilizzo per 4, 3 e 2 ore al giorno per tutti i 90 giorni della stagione estiva i costi in bolletta vanno dagli 82 ai 129 euro (ovviamente anche a seconda del tipo di condizionatore utilizzato). Secondo i dati i modelli più efficienti sono quelli multisplit.

Per risparmiare sulla bolletta della luce, quindi, l’Osservatorio SuperMoney consiglia di scegliere la giusta offerta per l’energia elettrica, valutando anche bene fra tariffe monorarie e biorarie. Ecco quali sono i prezzi più convenienti per i profili precedentemente descritti. Al primo posto c’è l’operatore Enel Energia con “e-light”, a seguire invece troviamo “Luce Sconto Facile” di Edison e quindi “Sconto Energia Trenta Web” di Trenta. Queste sono le offerte attualmente più vantaggiose sul mercato e si possono sottoscrivere anche online.

“Come sempre, conoscere i propri consumi aiuta a spendere meno – commenta Andrea Manfredi, Amministratore Delegato di SuperMoney – Il condizionatore, come tutti gli elettrodomestici, è di grande aiuto in casa ma non bisogna abusarne, anche perché accendendolo insieme agli altri apparecchi la bolletta può salire troppo. La soluzione per abbattere i costi dell’energia domestica parte quindi dalla tariffa più adatta ai nostri consumi, che ci consenta di mantenere le nostre abitudini senza spendere più del dovuto”.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design