Area riservata

05 Novembre 2015

Una breve informativa sui prestiti per l’efficienza energetica e per le risorse rinnovabili nel pubblico e nel privato: le soluzioni della “green economy”

Cosa fare per l'efficienza energetica? Installare impianti fotovoltaici, sistemare o costruire da zero impianti di climatizzazione invernale per case e aziende... Tutte operazioni sicuramente non economiche. Se volete accedere ai prestiti per l'efficienza energetica e quindi avere parte attiva nella crescita della “green economy”, potete disporre di differenti soluzioni di finanziamento comparando online i prestiti disponibili riuscendo ad avere agevolazioni, senza dimenticare l'apporto economico statale.

Cosa sono i prestiti per l’efficienza energetica?

E' importante che i consumatori conoscano a fondo questa possibilità di cui possono disporre:i prestiti per l'efficienza energetica sono semplicemente opportunità di finanziamento a condizioni agevolate che consentono di affrontare progetti e interventi finalizzati al miglioramento energetico. L'Unione europea, invita ad attivare pratiche pubbliche e private di “green economy” e, proprio per questo, tutti gli istituti di credito e le banche offrono queste soluzioni vantaggiose.

Per potervi accedere i richiedenti devono presentare una documentazione che motivi la richiesta, per avere la certezza che la somma sia destinata a interventi di efficienza energetica.

Quali sono le soluzioni di finanziamento pubblico per l'efficienza energetica?

Per accedere ai finanziamenti per l'efficienza energetica ci sono due strade possibili:quella pubblica, caldeggiata dalle normative (e dalle risorse economiche) dell’Unione europea in merito alle nuove politiche ambientali,e quella privata, stabilita dagli istituti di credito che concedono prestiti agevolati con costi e condizioni differenti.

Tra le soluzioni pubbliche di finanziamento che possono interessare i consumatori o le aziende ci sono:

il Fondo Europeo Efficienza Energetica (FEEE) e l’European Local Energy Assistance (ELENA)pensati per le pubbliche amministrazioni che vogliono investire in attività per il miglioramento degli standard di vita della collettività;

• il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), rivolto esclusivamente alle piccole e medie imprese della Regione Veneto, impegnate a migliorare la resa energetica dei processi produttivi;

i Bandi Regionali, attuati dalle diverse amministrazioni regionali con criteri di ammissione differenti pensati sia per imprese che per privati cittadini;

Horizon 2020 è un programma di finanziamento a fondo perduto della Commissione Europea, finalizzato a finanziare tutte le iniziative per l'efficienza energetica ad alto contenuto innovativo realizzate da pubblica amministrazione e imprese.

Quali sono le soluzioni di finanziamento privato per l'efficienza energetica?

Tra le soluzioni previste per i privati cittadini intenzionati ad accedere ai finanziamenti per l’efficienza energetica troviamo invece:

il prestito bancario: per gli interventi di miglioramento energetico gli istituti di credito offrono ai propri consumatori soluzioni a tasso agevolato;

la rateizzazione in bolletta: in questo caso l’utility finanzia l’intervento di innovazione energetica (anche fino al 100%) e il cliente si impegna a rimborsare il credito ricevuto tramite rate periodiche rateizzate in bolletta;

il leasing: consente di avere un periodo di locazione dei beni (assumendone oneri e onori), successivamente al quale c’è la possibilità di diventare proprietari dei beni precedentemente utilizzati in locazione.

Tutte queste soluzioni solo valide per i consumatori come privati cittadini o come proprietari di azienda.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design