Area riservata

15 Gennaio 2016

Risparmiare sulla bolletta energetica è possibile con piccole accortezze, anche durante la stagione invernale, migliore amica del caro bolletta

La bolletta elettrica arriva alle stelle e di buon mattino schivate la cassetta delle lettere per evitare di avere brutte sorprese? Nessuna paura perché, come sottolineato nella guida redatta da SuperMoney, bastano poche mosse per risparmiare sulla bolletta e tagliare i costi mensili dell’energia, anche durante la stagione invernale in cui i consumi aumentano vertiginosamente e il caro bolletta pesa sui vostri portafogli.

1) Prestare attenzione alle fasce tariffarie di consumo. Le tariffe più vantaggiose normalmente sono attive il sabato e la domenica e dal lunedì al venerdì, nelle ore serali, dalle 19.00 alle 23.00 come ad esempio accade con la tariffa bioraria lanciata da Enel che consente di risparmiare sui consumi sia la sera che nei weekend.

2) Avviare la lavatrice soltanto quando è a pieno carico in modo da ridurre il numero dei lavaggi e di conseguenza i consumi.

3) Preferire il microonde al tradizionale forno elettrico: il risultato a tavola non cambia ma il vostro portafoglio in aggiunta vi ringrazierà

4) Non impostare il frigorifero e il freezer al massimo della temperatura e scegliere un apparecchio con classe energetica alta. Il costo dell’acquisto di un frigorifero classe A++ in genere supera la media di quelli con classe energetica bassa ma permette di ridurre i costi dei consumi nel lungo termine.

5) Lo stesso discorso vale per l’asciugatrice: scegliere un apparecchio di classe superiore vi permetterà di risparmiarenotevolmente.

6) Non dimenticare di spegnere completamente stereo, tv, schermo del pc: quelle impercettibili spie luminose chiamate led, seppur in minima parte, alzano il taglio della vostra bolletta.

7) La parola “led” diventa vostra complice soltanto accompagnata alla parola “lampade”. Le lampade a led infatti consumano molto meno di una lampadina normale.

8) In tema di computer, sempre meglio preferire un pc portatile a uno da tavola che genera una maggiore dispersione di energia.

9) Eseguire una regolare pulizia e un controllo dei climatizzatori – uno dei peggiori nemici della bolletta - vi farà risparmiare non poco a fine mese.

10) Ridurre l’utilizzo del ferro da stiro, uno degli elettrodomestici più dispendiosi. Come fare? Seguendo alcune accortezze come ridurre le pieghe del bucato stendendolo bene; iniziare dalle cose da stirare a freddo nell’attesa che il ferro si scaldi per poi passare ai capi che richiedono l’alta temperatura e ovviamente non lasciare il ferro acceso invano.

Applicando questi piccole accortezze riuscirete a mettere da parte un bel gruzzoletto e perché no a farvi un piccolo regalo.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design