Area riservata

31 Marzo 2016

Erogazioni di mutuo in crescita soprattutto tra i giovani nei primi nove mesi del 2015

Spingono sull’acceleratore i finanziamenti concessi da Banca Intesa Sanpaolo. Nei primi nove mesi del 2015 le richieste di mutuo prendono la rincorsa. La conferma arriva dall’aumento delle erogazioni di mutuo di Banca Intesa Sanpaolo che investe soprattutto le giovani coppie. Sul totale dei mutui erogati da Banca Intesa Sanpaolo, infatti, nel periodo chiuso a settembre 2015, il 30% è stato sottoscritto dalle giovani coppie che effettuano la richiesta del mutuo per avere un supporto nel proprio piano di acquisto casa. Ad avanzare la richiesta e conseguentemente ad accendere il mutuo sono indistintamente tanto i giovani che hanno sottoscritto a lavoro il nuovo contratto a tutele crescenti, sia anche chi abbia un contratto di vecchio stampo.

Segno più per le concessioni di mutuo

A spingere l’acceleratore su questo incremento, è principalmente la proposta di mutuo che prevede la copertura totale dei costi previsti per l'acquisto di una nuova abitazione. Se infatti siete giovani e avete intenzione di chiedere un mutuo, vi suggeriamo di mettere i mutui prima casa a confronto sul comparatore SuperMoney, in modo da avere una panoramica chiara di tutti i prodotti presenti sul mercato.

Intanto vi parliamo del Mutuo offerto da Intesa SanPaolo le cui richieste sono aumentate vertiginosamente nel corso dello scorso anno.

Mutuo Domus Variabile 100% è il mutuo di Intesa Sanpaolo riservato ai possessori di una carta conto Superflash, che abbiano fra i 18 e i 35 anni d'età. Per questi, la banca può arrivare a concedere fino al 100% della somma necessaria all'acquisto. Il tasso variabile consente di agganciare il tasso di interesse che si applica alla rata all'Euribor a 1 mese oppure all'MRO, il Tasso di Rifinanziamento Principale della Banca Centrale Europea. L'andamento positivo di questi indici permette di ridurre l'importo complessivo della rata di Mutuo Domus Variabile 100%, che sarà comunque diversa ogni mese. Mutuo Domus Variabile 100% non prevede costi di istruttoria, né di incasso rata. In caso di estinzione anticipata, il titolare del finanziamento non dovrà pagare alcuna penale. Anche i lavoratori atipici possono sottoscrivere Mutuo Domus Variabile 100%. In questo caso, la banca abbinerà al mutuo una polizza decennale a protezione del credito erogato. La restituzione delle rate può essere sospesa, a causa di difficoltà economiche, per un massimo di 6 mesi.

Erogazione di mutuo in crescita grazie al Fondo di Garanzia

L’aumento delle erogazioni di mutuo è dovuto anche alle agevolazioni assicurate dal Fondo di Garanzia istituito dal Governo a supporto dei giovani che richiedono il mutuo per la prima abitazione e che quindi sono più inclini a mettere in cantiere il progetto casa. Nel dettaglio, nei primi nove mesi del 2015 Banca Intesa Sanpaolo ha erogato complessivamente mutui per più di 6 miliardi e mezzo di euro in cui i giovani occupano una buona porzione. Nel corso degli ultimi anni le compravendite si sono dimezzate visto che, complice un contesto di tassi alti, il mercato si era letteralmente prosciugato. Infatti, il ritorno della fiducia da parte dei privati in un contesto di tassi estremamente favorevole porta l’investimento immobiliare al centro delle scelte degli italiani, anche in seguito all’eliminazione della Tasi da parte del governo Renzi.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design