Area riservata

09 Marzo 2018

Le associazioni di consumatori e utenti al fianco dei Comitati Pendolari per chiedere sanzioni verso TRENORD per l’abbandono dei viaggiatori

Il giorno 7 febbraio 2018 il treno n. 2633 partito in ritardo da Milano Centrale alle 19.25 e diretto a Bergamo, si è bloccato pochi metri dopo la sua partenza dalla stazione. Per 3 ore i viaggiatori, tra cui persone anziane e bambini, sono rimasti chiusi all’interno dei vagoni senza ricevere adeguata assistenza dal personale Trenord a bordo treno. Stremati e spaventati, anche a fronte del comprensibile stato di agitazione dovuto al recente deragliamento di Pioltello, le persone non hanno ricevuto nemmeno assistenza all’arrivo alla successiva stazione di Milano Lambrate.

Il fatto accaduto è grave, soprattutto alla luce della violazione del contratto di servizio che TRENORD ha firmato con Regione Lombardia e che la impegna a fornire assistenza ai viaggiatori a norma dell’art. 107.

Le associazioni di consumatori CODICI Lombardia, ASSOUTENTI Lombardia, Casa del Consumatore e Adiconsum insieme al Comitato Pendolari Bergamaschi fornirà assistenza a coloro i quali si trovavano su quel treno, che invitiamo a contattarci inviando una mail a info@assoutenti.lombardia.it entro il 22 marzo 2018.


Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design