Area riservata

04 Maggio 2020

Parte la fase due anche per il trasporto ferroviario. Trenitalia e Trenord fanno sapere quelle che sono le nuove disposizioni

Sabato 2 maggio Trenitalia ha illustrato quelli che sono i provvedimenti adottati dal Gruppo FS per la ripartenza di questa Fase 2. Molte azioni erano già state messe in atto dal Gruppo a partire già da febbraio come ad esempio gli interventi di sanificazione e igienizzazione secondo scrupolosi protocolli certificati e validati dalle competenti autorità sanitarie.

Per questa seconda fase, da lunedì 4 maggio Trenitalia, di concerto con le Regioni, ha aumentato il numero di corse per far fronte al maggiore afflusso di pendolari stimato in relazione alla ripartenza di diverse attività produttive. La società monitorerà tuttavia fin dalle prime ore di lunedì la situazione del traffico, pronta a predisporre eventuali aggiustamenti dell’offerta qualora si rendessero opportuni.

L’offerta di Frecce e Intercity prevede un aumento progressivo di corse soprattutto a metà mese, in occasione del secondo step della Fase 2, annunciato per il 18 maggio. Tra le misure adottate anche il biglietto nominativo, mentre al pulitore viaggiante saranno attribuiti compiti maggiori degli attuali, con un rafforzamento di tutte le attività di sanificazione degli ambienti, anche nelle brevi soste.

Condivisa la necessità di una forte responsabilizzazione dei viaggiatori perché le norme di comportamento impartite con tutti gli strumenti utili, dai monitor alle locandine fino agli annunci audio, siano puntualmente rispettate, a iniziare dall’obbligo di indossare la mascherina, occupare i posti assegnati o individuati da specifica segnaletica, mantenere le distanze interpersonali nelle fasi di salita e discesa.

Sul sito di Trenord è stato inoltre pubblicato il Video che meglio illustra e spiega ai viaggiatori come affrontare questa fase due.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design