Area riservata

28 Ottobre 2009

L’indagine de La Casa del Consumatore sull’andamento dei prezzi della benzina

E’ partita ad agosto la nostra iniziativa denominata CAROPIENO, ovvero la classifica dei prezzi delle compagnie petrolifere, nata allo scopo di fornire ai consumatori un utile strumento per capire se e quali compagnie petrolifere risultano essere meno care.

L’iniziativa è nata dal continuo scontro tra le società petrolifere e le associazioni dei consumatori, oltre che dalla richiesta del Ministro Scajola all’Antitrust di verificare l’esistenza di un cartello tra le compagnie.

La nostra volontà era, tramite questa inchiesta, di segnalare ai consumatori le compagnie più convenienti o, in caso di appiattimento dei prezzi, fornire la prova dell’effettiva esistenza di un cartello.

La classifica, pubblicata ogni lunedì sul Blog del consumatore, che tiene conto dei dati pubblicati da Quotidiano Energia, l’unica attuale fonte autorevole che quotidianamente rileva ed elabora i prezzi dei carburanti, rileva sia le oscillazioni dei prezzi nell’arco della settimana, ma tiene conto anche dell’andamento sul lungo periodo delle diverse società petrolifere.

Da questa premessa e dalle nostre rilevazioni, dopo tre mesi di indagini abbiamo attestato l’effettiva esistenza di un cartello tra le società petrolifere.

Infatti la differenza di prezzo tra la più cara e la meno cara di ben otto compagnie è di appena tre millesimi di euro nel diesel e quattro millesimi nella benzina.

Tale risultato è stato denunciato all’Antitrust, a Mr. Prezzi e al Ministro Scajola.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design