Area riservata

08 Luglio 2010

L’Antitrust multa Pupa

185mila euro la multa che la società Micys Company S.p.A. che produce e commercializza profumi, cosmetici, prodotti di bellezza ed è titolare, tra gli altri, del marchio Pupa, dovrà pagare per aver effettuato pratiche commerciali scorrette.

L’Antitrust ha sanzionato tre distinte pratiche commerciali che reclamizzavano l’aumento del volume di zigomi, seno e glutei senza ricorrere alla chirurgia estetica. Un po’ difficile avere una taglia di seno in più, zigomi più alti o glutei arrotondati fino a due centimetri in più senza bisturi, ma solo con trattamenti estetici.

I prodotti cosmetici incriminati sono infatti: “Volumizzante Seno”, “Volumizzante Zigomi” e “Volumizzante Glutei” a marchio Pupa.

Il claim diceva: “Risultati visibili e certificati. Senza chirurgia. Un meccanismo assolutamente fisiologico che lavora direttamente sulle cellule adipose favorendo il naturale processo di accumulo dei lipidi e creando un visibile effetto push-up. Dai Laboratori Pupa 3 trattamenti d’urto creati per riempire, volumizzare ed arrotondare i punti strategici del corpo. I risultati non sono equivalenti a quelli di un intervento di chirurgia estetica”.

Ingannevoli quindi per le promesse fornite ai consumatori e per la mancanza di test scientifici comprovati. Il Garante ha inoltre sottolineato nella sua decisione l’importanza del marchio e la vulnerabilità del pubblico destinatario della campagna, particolarmente sensibile al tema dell’aspetto fisico e della bellezza.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design