Area riservata

CONCILIAZIONE TRENORD

Trenord e le Associazione dei Consumatori hanno sottoscritto un Protocollo d'Intesa per la conciliazione paritetica, la procedura accessibile a tutti i clienti, abbonati e non, per la soluzione extragiudiziale con tempi certi e rapidi delle eventuali controversie tra l’azienda e i clienti.

Possono ricorrere alla procedura tutti i clienti Trenord che, a seguito di un reclamo scritto all’azienda (modalità), non abbiano ricevuto risposta entro i 30 giorni stabiliti dalle Condizioni generali di trasporto o l’abbiano ritenuta non soddisfacente.

Perché sia possibile accedere alla conciliazione paritetica, è necessario che il reclamo lamenti un presunto danno suscettibile di quantificazione economica il cui ristoro non sia già stato previsto e regolato dalle Condizioni di trasporto.

Una volta presentato il reclamo potete attivare la procedura di conciliazione mediante la compilazione della "domanda di conciliazione" che va firmata e inviata a noi insieme a qualsiasi documento utile che faciliti la comprensione della problematica e che valga a provare le vostre ragioni.

La procedura si deve chiudere, di norma, entro 60 giorni dalla presentazione della domanda, con una proposta di soluzione che il cliente può accettare o meno. In caso di non accettazione, il cliente è libero di intraprendere la via legale, dato che la procedura è volontaria e non preclude ulteriori azioni più formali.

Per qualsiasi informazione e per l’invio della documentazione a La Casa del Consumatore potete utilizzare i nostri recapiti.

Vi invitiamo inoltre a visitare il sito di Trenord per maggiori informazioni.

Condividi

FacebookTwitterLinkedin
© AntWorks - siti e software web 3 Media Studio Web Design