progetto covid - avviso n. 3/2020

Progetto Covid - avviso n. 3/2020

La situazione socio-sanitaria creatasi a seguito dell’emergenza Covid-19 ha aumentato esponenzialmente lo stato di crisi economica delle famiglie italiane, il bisogno di assistenza e supporto nella gestione del budget familiare e nell’accesso a vaucher, benefici di legge e ogni altro intervento disposto dalla Pubblica Amministrazione a tutela delle famiglie.

L’eccesso d’indebitamento ha un impatto immediato sul benessere degli individui, oltre a risultare, in un più lungo termine, una possibile causa di esclusione sociale e povertà.

L’evolversi della società e dei rapporti economici tra cittadini e tra gli stessi e le istituzioni bancarie e finanziarie, soprattutto per effetto della crisi mondiale dovuta alla pandemia da Covid19, ha generato sofferenze individuali, crisi familiari e situazioni debitorie complesse difficilmente affrontabili e risolvibili con gli strumenti e le conoscenze delle famiglie.

Una crisi economica così importante ha generato situazioni di vulnerabilità sociale e scivolamento verso la povertà della fascia media dei cittadini, rispetto ai quali le istituzioni si sono trovate sprovviste di risorse economiche adeguate ed impreparate rispetto alle competenze richieste per gestire nuovi fattori di crisi. Eppure esistono provvedimenti legislativi utili al supporto delle situazioni di sovraindebitamento ma purtroppo poco conosciuti dalla cittadinanza.

Nel contempo è cresciuto enormemente il commercio elettronico, con accesso al mercato di utenti che non hanno dimestichezza con gli acquisti online, provocando un significativo incremento di truffe e disservizi nel settore e-commerce.  Lo stato del commercio online è ben noto alla nostra associazione, che ha realizzato e da anni gestisce il sito indipendente di recensioni sugli acquisti online ShoppingVerify.

Il quadro sopra delineato è aggravato dalla difficoltà dei cittadini ad accedere a sportelli e strutture fisiche di consulto e assistenza, stanti i limiti e divieti di spostamento e l’oggettivo rischio connesso a qualsiasi attività in presenza collegato all’emergenza sanitaria da Covid-19 che ci ha colpito.

In conseguenza di quanto sopra, la Casa del Consumatore ha notevolmente incrementato, a partire da marzo 2020 le proprie attività di assistenza e consulenza a distanza, affiancandola alla normale attività resa dagli sportelli dell’Associazione sul territorio nazionale. La situazione creatasi ha evidenziato la necessità di implementare i servizi di consulenza e assistenza gratuiti a distanza, con sistemi innovativi e semplici nell’accesso e utilizzo da parte degli utenti su un sito facilmente accessibile a tutti e in grado di gestire attività di consulenza e assistenza a distanza.

Nell’ambito della situazione sopradescritta nasce il progetto di Casa del Consumatore, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, allo scopo di aiutare e assistere gli utenti in relazione all’emergenza sanitaria legata al Covid-19, sviluppando le seguenti iniziative/attività:

1) rifacimento del sito www.casadelconsumatore.it per renderlo facilmente accessibile da cellulari e tablet e in grado di supportare servizi di assistenza a distanza;

2) realizzazione, all’interno del sito, di un sistema di assistenza virtuale, sia attraverso una semplice e intuitiva web chat scritta, sia attraverso un sistema di prenotazione di incontri con i consulenti del progetto in stanza virtuale con collegamento audio/video e possibilità di scambio di materiale informativo e documenti;

3) realizzazione di un numero telefonico dedicato alle informazioni e assistenza di cui al presente progetto, con utilizzo di un innovativo assistente vocale che indirizza gli utenti al consulente più adatto alle loro esigenze, in base alle risposte vocali fornite dagli stessi utenti.

4) realizzazione di vari corsi di formazione e aggiornamento per i nostri responsabili di sportello, allo scopo di rendere sempre più efficace e puntuale l’assistenza fornita agli utenti.

Inoltre l’associazione opera fornendo il proprio supporto e assistenza anche e soprattutto a distanza, con contatti telefonici, e-mail, pubblicazione di informazioni e link sui social e redazione di articoli informativi sul Blog del Consumatore, all’interno del TGCom24, tutto ciò al fine di offrire una pronta e immediata risposta alle esigenze dei soggetti che ci contattano, rispettando le disposizioni anti-covid vigenti e tutelando la salute degli utenti e dei nostri operatori. Soggetti destinatari delle attività sono i consumatori e le famiglie.

 

Progetto finanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali – Direzione generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese, mediante Avviso n. 3/2020